I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo sito. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. [Leggi i dettagli] [OK]
Diritto.it

ISSN 1127-8579

Pubblicato dal 27/08/2014

All'indirizzo http://novita-dal-governo.diritto.it/docs/36462-schema-di-decreto-legge-recante-misure-urgenti-di-degiurisdizionalizzazione-ed-altri-interventi-per-la-definizione-dell-arretrato-in-materia-di-processo-civile

Autore: AR redazione

SCHEMA DI DECRETO-LEGGE RECANTE: MISURE URGENTI DI DEGIURISDIZIONALIZZAZIONE ED ALTRI INTERVENTI PER LA DEFINIZIONE DELL’ARRETRATO IN MATERIA DI PROCESSO CIVILE

RIFOMRA DEL PROCESSO CIVILE

SCHEMA DI DECRETO-LEGGE RECANTE: MISURE URGENTI DI DEGIURISDIZIONALIZZAZIONE ED ALTRI INTERVENTI PER LA DEFINIZIONE DELL’ARRETRATO IN MATERIA DI PROCESSO CIVILE

RIFOMRA DEL PROCESSO CIVILE

Pubblicato in Diritto processuale civile il 27/08/2014

Autore

47250 AR redazione
Pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 di 12

SCHEMA DI DECRETO-LEGGE RECANTE: MISURE URGENTI DI DEGIURISDIZIONALIZZAZIONE ED ALTRI INTERVENTI PER LA DEFINIZIONE DELL’ARRETRATO IN MATERIA DI PROCESSO CIVILE
 
CAPO I - ELIMINAZIONE DELL’ARRETRATO E TRASFERIMENTO IN SEDE ARBITRALE DEI PROCEDIMENTI CIVILI PENDENTI
 
ART. 1.
(Trasferimento alla sede arbitrale di procedimenti pendenti dinanzi all’autorità giudiziaria)
 
CAPO II - PROCEDURA DI NEGOZIAZIONE ASSISTITA DA UN AVVOCATO
 
ART. 2.
(Convenzione di negoziazione assistita da un avvocato)
ART. 3.
(Improcedibilità)
ART. 4.
(Non accettazione dell’invito e mancato accordo)
ART. 5.
(Esecutività dell’accordo raggiunto a seguito della convenzione e trascrizione)
ART. 6.
(Convenzione di negoziazione assistita da un avvocato per le soluzioni consensuali di separazione personale, di cessazione degli effetti civili o di scioglimento del matrimonio, di modifica delle condizioni di separazione o di divorzio)
ART. 7.
(Conciliazione avente per oggetto diritti del prestatore di lavoro)
ART. 8.
(Interruzione della prescrizione e della decadenza)
ART. 9.
(Obblighi dei difensori e tutela della riservatezza)
ART. 10.
(Antiriciclaggio)
ART. 11.
(Raccolta dei dati)
 
CAPO III ULTERIORI DISPOSIZIONI PER LA SEMPLIFICAZIONE DEI PROCEDIMENTI DI SEPARAZIONE PERSONALE E DI DIVORZIO
 
ART. 12.
(Separazione consensuale, richiesta congiunta di scioglimento o di cessazione degli effetti civili del matrimonio e modifica delle condizioni di separazione o di divorzio innanzi all’ufficiale dello stato
civile)
 
CAPO IV - ALTRE MISURE
PER LA FUNZIONALITÀ DEL PROCESSO CIVILE DI COGNIZIONE
 
 
ART. 13.
(Modifiche al regime della compensazione delle spese)
ART. 14.
(Passaggio dal rito ordinario al rito sommario di cognizione)
ART. 15.
(Dichiarazioni rese al difensore)
 
CAPO V - ALTRE DISPOSIZIONI PER LA TUTELA DEL CREDITO NONCHE’ PER LA
SEMPLIFICAZIONE E L’ACCELERAZIONE DEL PROCESSO DI ESECUZIONE FORZATA E DELLE PROCEDURE CONCORSUALI
 
ART. 16.
(Misure per il contrasto del ritardo nei pagamenti)
ART. 17.
(Iscrizione a ruolo del processo esecutivo per espropriazione)
ART. 18.
(Misure per l’efficienza e la semplificazione del processo esecutivo)
ART. 19.
(Monitoraggio delle procedure esecutive individuali e concorsuali e deposito della nota di iscrizione a ruolo con modalità telematiche)
 
CAPO VI MISURE PER IL MIGLIORAMENTO DELL’ORGANIZZAZIONE GIUDIZIARIA
 
Art. 20
(Disposizioni in tema di tramutamenti successivi dei magistrati)
 
CAPO VII DISPOSIZIONI FINALI

Libro in evidenza

PROCESSO CIVILE

PROCESSO CIVILE


Il Volume presenta una ricognizione, unitaria sulla materia processuale civile. Tra gli argomenti affrontati nel Libro: le figure chiave del processo, il procedimento sommario e ordinario di cognizione, il rito del lavoro e quello di separazione e divorzio, le impugnazioni, il processo...

39.00 € Scopri di più

su www.maggiolieditore.it

FINALI
 
ART. 21.
(Disposizioni finanziarie)
ART. 22.
(Entrata in vigore)
 
IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
Visti gli articoli 77 e 87 della Costituzione;
Ritenuta la straordinaria necessità ed urgenza di emanare disposizioni in materia di degiurisdizionalizzazione e adottare altri interventi per la definizione dell’arretrato in materia di processo civile, nonché misure urgenti per la tutela del credito e la semplificazione e accelerazione del processo di esecuzione forzata;
Considerata la finalità di assicurare una maggiore funzionalità ed efficienza della giustizia civile mediante le predette urgenti misure;
Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella riunione del …
Sulla proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri e del Ministro della Giustizia
EMANA
il seguente decreto-legge
 
CAPO I
ELIMINAZIONE DELL’ARRETRATO E TRASFERIMENTO IN SEDE ARBITRALE DEI PROCEDIMENTI CIVILI PENDENTI
ART. 1.
(Trasferimento alla sede arbitrale di procedimenti pendenti dinanzi all’autorità giudiziaria).
1. Nelle cause civili dinanzi al tribunale o in grado d’appello pendenti alla data di entrata in vigore del presente decreto, che non hanno ad oggetto diritti indisponibili e che non vertono in materia di lavoro, previdenza e assistenza sociale, nelle quali la causa non è stata assunta in decisione, le parti, con istanza congiunta, possono richiedere di promuovere un procedimento arbitrale a norma delle disposizioni contenute nel titolo VIII del libro IV del codice di procedura civile.
2. Il giudice, rilevata la sussistenza delle condizioni di cui al comma 1, ferme restando le preclusioni e le decadenze intervenute, dispone la trasmissione del fascicolo al presidente del Consiglio dell’ordine del circondario in cui ha sede il tribunale ovvero la corte di appello per la nomina del collegio arbitrale. Gli arbitri sono individuati, concordemente dalle parti o dal presidente del Consiglio dell’ordine, tra gli avvocati iscritti da almeno tre anni all’albo dell’ordine circondariale che
[...]
Pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 di 12

Libri correlati

Articoli correlati

Logo_maggioliadv
Per la pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it | www.maggioliadv.it
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Logo_maggioli